Cupola a rotaia lineare. L'intera struttura scorre letteralmente su un binario al fine di scoprire interamente lo strumento contenuto all'interno.
L'opera, é stata interamente autocostruita, sia la struttura che lo strumento contenuto, un Newton da 33 cm f/4.5 su una montatura equatoriale a forcella chiamato "Skywalker"; l'ottica é del tipo "fastar", infatti é possibile far basculare lo specchio secondario e riprendere le immagini centrate direttamente con la camera CCD in dotazione a questo strumento.

L'installazione é avvenuta nel 2002 in maniera "MONOLITICA", infatti la posa dell'intera struttura (cupola + telescopio) é avvenuta in un solo giorno, dato che tutta la seconda specola é stata prima assemblata, caricata su un camion e successivamente posata all'osservatorio.