Home.
L'Osservatorio.
Ricerca Scientifica.
Astrofotografie.

E' chiara in questa immagine la differenza fra l'Impianto d’illuminazione della Provincia, al confine del comune di Villa d’Ogna, con apparecchi a coppa prismatica fortemente abbaglianti, ed il confortevole impianto d'illuminazione della sottostante via comunale illuminata perfettamente ed uniformemente con apparecchi a vetro piano con emissione verso l'alto ridotta alla sola componente riflessa.

 

Sono stati integralmente rispettati i criteri base della LR17/00:

- 0cd/klm a 90° ed oltre,

- Impianti ad alta efficienza Rapporti I/h >3.8, e valori minimi di luminanza previsti dalle norme UNI 10439

- lampade ad alta efficienza (SAP),

- utilizzo intensivo di sistemi per la riduzione del flusso luminoso,

LE LINEE GUIDA PROGETTUALI:

- RICERCA DI PRODOTTI CHE SODDISFINO I REQUISITI DELL L.R. 17/2000

- VERIFICA DELE CARATTERISTICHE LLUMINOTECNICHE DEI PRODOTTI, RISPETTO A QUANTO DICHIARATO DAI PRODUTTORI

- VERIFICA DELLA SICUREZZA DEI PRODOTTI, GRADO DI PROTEZIONE, ISOLAMENTO, REGOLAZIONI

- CALCOLO ILLUMONTECNICO CON ACCURATA VERIFICA DEI DATI E DELLE CURVE LEGATE AI PROIDOTTI

- RISPARMIO ENERGETICO, ATTRAVERSO REGOLAZIONE DEL FLUSSO

RISULTATI PROGETTUALI

ZERO ABBAGLIAMENTO

- 35% CONSUMI ENERGETICI

+ 20% INCREMENTO ILLUMINAZIONE AL SUOLO

 

DATI TERRITORIALI

 

Estensione: 5,03 Kmq

Altitudine: 700 m s.l.m.

Abitanti: 2.000

 

DATI PRIC

 

- 500 punti luce

- 75% di Vapori di Mercurio

 

PROGETTO E REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO ILLUMINOTECNICO "PULITO"

L’ESPERIENZA COMINCIA NEL 1998 CON UNO "STUDIO" DEL SISTEMA ILLUMINAZIONE DEL PAESE AL TEMPO NON ERA NOTO IL PROBLEMA DEL CIELO PULITO SI COMINCIA CON IL CENSIMENTO DELLE LUCI IN CAMPO SI STENDE UN PROGRAMMA DI ADEGUAMENTO IN 4 LOTTI DI ESECUZIONE (UNA SORTA DI PIANO LUCE ANTESIGNANO) POI NEL 2000 L’INCONTRO CON CIELO BUIO, E LA L.R. 17/2000

Villa d'Ogna (BG)

1° Paese d'Europa Light Pollution FREE

ZERO INQUINAMENTO LUMINOSO

STRADALE

 

 

 

Gli impianti coinvolti coprivano le normali tipologie riscontrate sul territorio comunale:

 

- Stradali testapalo con strade con indice illuminotecnico 2,3,4,5 con continuità dell’illuminazione ed una adeguata uniformità

- Arredo Urbano a Mensola o Sospese

- Giardini Testapalo

 

Situazioni tipiche: centro storico e stradale. Il risparmio cresce ulteriormente con l’introduzione intensiva dei riduttori di flusso.

DECORATIVO

UN PO' DI NUMERI: ALCUNI ESEMPI DI ADEGUAMENTO

ARREDO URBANO

- GESTIONE DELLE FASCE ORARIE

- RIDUZIONE DEL FLUSSO NELLE ORE DI MINOR TRAFFICO

- RETE CAVI ADEGUATA, CON CADUTE DI TENSIONE MINORI DEL 5% AL PUNTO PIU’ LONTANO

- REGOLAZIONE PUNTUALE DEI PORTALAMPADE NELLE ARMATURE, IN SENSO ORIZZONTALE E VERTICALE, IN MODO DA ILLUMINARE SOLO L’AREA CHE DEVE ESSERE ILLUMINATA

COME VIENE ACCOLTA QUESTA REALIZZAZIONE?

I cittadini hanno dato più testimonianze di apprezzamento nel senso che trovano l’impianto più confortevole e non "disturbante" perché non abbaglia.

ESPERIENZA DELL’INSTALLATORE

Dopo non averci creduto ed essere stati tentati più volte di inclinare gli apparecchi illuminanti degli "abitudinali" 15 -20°, l’impresa installatrice ha ammesso a conclusione dei lavori di aver ottenuto uno dei migliori risultati a livello impiantistico e di impatto visivo ed ambientale.

ESPERIENZA PROGETTUALE

Dopo aver creduto in questo progetto sin dall’inizio e seppur dopo le innumerevoli difficoltà tecniche, incontrate il risultato finale ha dimostrato con i fatti la bontà degli intenti e delle scelte.

CONCLUDENDO

Villa d’Ogna dimostra senza ombra di ogni dubbio che una illuminazione eco-compatibile non solo è a norma di legge (che dovrebbe essere solo il "mezzo" e non il "fine") ma possibile, gradita e vantaggiosa sotto tutti i punti di vista (economico, ambientale, di sicurezza e comfort). E’ chiaro che per ottenere risultati di codesto tipo è soprattutto necessaria la perfetta coesione di questi fattori:

CONSIDERAZIONI E RISULTATI PREVISTI CON L’UTILIZZO DI SISTEMI PER LA RIDUZIONE DEL FLUSSO LUMINOSO

 

Valorizzazione del centro storico e giochi di luci e ombre con impianti d’illuminazione a mensola ed a sospensione

 

C'e' spazio anche per gli impianti decorativi di valorizzazione urbana con lampade incassate negli elementi dell’arredo (panchine e fontane)

 

 

 

 

MECCA SERVIZI TECNICI s.r.l. PER AVERE CREDUTO IN QUESTO PROGETTO ED AVERLO PORTATO A CONCLUSIONE SENZA COMPROMESSI http://www.meccast.com/

- Piena disponibilità dell’amministrazione comunale in grado di vederne i vantaggi anche in termini di immagine

- Una progettazione accorta e misurata, basata sulla verifica dei risultati

- Un continua sorveglianza degli esecutori

RINGRAZIAMENTI

AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI VILLA D’OGNA PER LA DISPONIBILITA E LA FIDUCIA ACCORDATACI

L’UFFICIO TECNICO COMUNALE PER LA COLLABORAZIONE E L’APPOGGIO, SPECIE NEI MOMENTI CRUCIALI

CieloBuio - Coordinamento per la Protezione del Cielo Notturno